Come Radersi con la Lametta

Siete tra i milioni di uomini che usano una lametta per compiere questo rito quotidiano davanti allo specchio? In questo caso, senza dubbio volete rendere questa esperienza il più possibile indolore, incruenta ed efficace. A tal proposito, forse troverete utili questi suggerimenti. È probabile che ne seguiate già alcuni. Comunque stiano le cose, buona rasatura!

L’unico sistema veramente efficace per ammorbidire la barba è applicarvi molta acqua calda. Se possibile, raditi dopo aver fatto la doccia, perché così l’acqua ha più tempo per esercitare la sua azione emolliente. Applica prodotti prebarba: Tutti i vari tipi di saponi, schiume, creme e gel svolgono essenzialmente tre funzioni. Mantengono i peli idratati, li mantengono eretti e lubrificano la pelle facilitando lo scorrimento del rasoio. Scegli il prodotto che funziona meglio nel tuo caso. A proposito, hai provato a usare il balsamo? Anch’esso ha una funzione emolliente.

Il rasoio deve essere affilato. Se non è affilato può danneggiare la pelle. Per scegliere la lametta giusta è possibile vedere questa guida su Barbaperfetta.net. Raditi nel verso della piegatura del pelo. Facendo il contropelo si ottiene una buona rasatura, ma se i peli vengono tagliati sotto il livello della pelle possono crescere nel tessuto circostante anziché fuoriuscire dal bulbo pilifero. Secondo alcune fonti, chi si rade male può andare incontro a infezioni virali che provocano verruche.

Ogni volta che ti radi elimini un microscopico strato di pelle, e la tua pelle diventa vulnerabile. È quindi importante sciacquarsi bene la faccia con acqua pulita, prima tiepida e poi fredda per chiudere i pori e mantenerla ben idratata. Se preferisci, puoi applicare una lozione dopobarba idratante per proteggere e tonificare la pelle.