Come Fare la Pasta Sfoglia

Tra gli impasti più conosciuti ma anche di più difficile realizzazione, la pasta sfoglia è largamente usata in cucina, sia versione dolce che salata, è un insieme equilibrato di farina e burro che insieme all’acqua e alle mani freddissime sono i segreti per un risultato davvero speciale.

La pasta sfoglia può essere preparata con dispositivi appositi, relativamente ai quali è possibile vedere questa guida sulle impastatrici, ma in questo articolo spieghiamo come fare la pasta sfoglia a mano.

Occorrente
500 gr di farina bianca
500 gr di burro
10 gr di sale fino

Poni la farina a fontana, metti al centro 2,5 decilitri di acqua, il sale e lavora brevemente fino a quando l’impasto sarà bene amalgamato. Fai un panetto, incidilo a croce sulla superficie perché perda l’elasticità, sistemalo in un contenitore infarinato, coprilo con un canovaccio e fallo riposare in luogo fresco per 30 minuti. Nel frattempo, lavora il burro dandogli la forma di un rettangolo. Avvolgilo in un foglio di pellicola trasparente e mettilo nella parte meno fredda del frigorifero.

Con un matterello stendi la pasta sulla spianatoia leggermente infarinata, dandole la forma di un quadrato di circa 30 centimetri di lato. Togli il burro dal frigorifero, mettilo tra 2 fogli di pellicola trasparente e battilo un poco con il matterello per ammorbidirlo e renderlo omogeneo; sistemalo quindi trasversalmente al centro della pasta. Ripiega sul burro al centro i 4 angoli della sfoglia in modo da racchiuderlo completamente. Infarina leggermente la spianatoia e tira la pasta, delicatamente e velocemente, fino a ottenere una striscia lunga circa 60 centimetri.

Ripiega la sfoglia in 3 parti (primo giro), rigirarla sull’altro lato e stendila ancora per 60 centimetri di lunghezza. Ripiegala ancora in tre parti (secondo giro) e avvolgila con un foglio di pellicola trasparente. Poni la pasta in frigorifero e falla riposare per un’ora. Ripeti ancora una volta le operazioni di impasto precedenti infarinando leggermente la spianatoia. Poni di nuovo la pasta sfoglia nel frigorifero e falla riposare per almeno 2 ore. Un’ora prima di utilizzarla, dai altri 2 giri alla pasta sfoglia.