Come Creare un Portavassoio

Ecco un’idea nuova per appendere il vassoio che, quando serve, è sempre troppo carico di piatti e bicchieri. In questo modo il vostro vassoio sarà pronto in qualsiasi momento, per servire l’aperitivo all’ospite inaspettato o il caffè ai vostri amici.

Occorrente
Panno o tela di canapa lunga cm 80 e larga cm 8
Ago e filo
Filo da ricamo moulinè di 2 colori
Anello da tenda

Taglia due strisce di panno o di tela di canapa lunghe cm 80 e larghe cm 8 e rifiniscile tutt’intorno con un fitto soprappunto (se usi le strisce di panno, puoi anche evitare la rifinitura perchè questo tipo di tessuto non si sfila). Ripiega un centimetro sui due lati lunghi e imbastisci l’orlo con il filo apposito.

Ora, con del mulinè messo doppio o del cotone del colore che preferisci, esegui due file di punto corallo, a mezzo centimetro dai bordi, cercando di prendere, nel fare il punto, anche la stoffa ripiegata nell’interno dell’orlo. Sulla metà della striscia che risulterà sul davanti del lavoro, disegna una serpentina da cui partono dei tralci fioriti. Serpentina, tralci e fiori sono a punto catenella; la striscia la disseminerai invece di puntini fatta a punto nodini.

Terminato il ricamo, prendi un anello da tenda abbastanza grosso, infilaci le due strisce e cucile dopo averle piegate a metà, in modo da avere due specie di bretelle e poterci infilare il vassoio. Naturalmente, prima di eseguire il lavoro, controlla che la lunghezza delle strisce sia sufficiente per il vassoio che intendi appendere.