Come Conservare Costumi da Bagno

Quanti bikini compra una donna? Molti, moltissimi, forse troppi. L’acqua salata di mare, quella termale e molti altri liquidi con i quali questo capo viene a contatto possono alla lunga deteriorarne il tessuto e costringere ogni volta a nuovi acquisti. Questa guida ti insegna un metodo casalingo e fai da te per far vivere più a lungo il costume da bagno.

Prepara in un’ampia bacinella o nel lavandino, dell’acqua piuttosto bollente. Aggiungi ora un pugnetto di sale grosso (quello usato abitualmente in cucina) e immergi il tuo costume da bagno. A questo punto va lasciato in ammollo per qualche minuto e non aggiungere nessun tipo di detersivo oppure sapone.

Dopo qualche minuto prendi del bicarbonato e vai ad aggiungerlo nell’acqua dove hai immerso il costume da bagno con il sale grosso, che nel frattempo si sarà sciolto andando ad agire sul tessuto con il suo valore pulente e del tutto naturale. Gira con le mani il costume nell’acqua e assicurandoti che questa sia ancora bollente lascia ancora il tutto fermo in ammollo.

Infine prendi il costume e mentre fai il risciacquo aggiungi qualche goccia di succo di limone che contribuisce a proteggere il tessuto dall’usura. Una volta asciutto, il modo migliore per conservalo è in buste di plastica ben chiuse e protette da polvere, acari e qualsiasi altro agente che possa rovinare il costume.

Lascia un commento