Browse Category: Casa

Come Scegliere i Colori per le Pareti

Credi sia arrivato il momento di dare una rimbiancata alla casa o semplicemente vuoi dare un tocco nuovo e fresco alla tua stanza? Il colore che scegli è fondamentale e deve essere adatto al luogo della casa. Sai che esistono colori che aiutano a rilassarsi e colori che stimolano l’appetito? Vediamo come sceglierli.

La zona pranzo. La stanza nella quale mangi di solito non dovrebbe avere un colore né troppo vivace né troppo smorto. I colori come il rosso o l’arancione vengono percepiti dal nostro cervello come stimolanti e inducono all’appetito. Se ci fai caso i fast food usano colori molto sgargianti, i loghi sono spesso di colori caldi e accesi. Colori troppo spenti fanno invece l’effetto opposto. Per la cucina sarebbe l’ideale un colore tenue, sull’ocra o sul salmone.

pareti

La zona notte. Il riposo è fondamentale e avere una stanza da letto che concili il sonno è una buona idea. Colori troppo vivaci non vanno bene. Anche il blu, che è per antonomasia il colore rilassante, se troppo acceso e vivo, non assolve alla sua funzione. Per questo nella zona notte è consigliabile scegliere un colore riposante per gli occhi, come l’azzurro, il verde, il salmone, il rosa, l’arancione, purchè sia di una tonalità molto lieve e chiara.

Le altre zone della casa. Il bagno, il salone, i corridoi, l’atrio o la veranda sono le stanze dove puoi meglio far vincere la fantasia. Non porre limiti alle combinazioni di colori che vuoi usare per il tuo bagno. Devi rispettare una sola regola: il colore deve piacerti e devi essere sicuro di non stufartene presto. Ad esempio, può piacerti molto il viola, ma in una tonalità scura il viola è un colore che a lungo andare stanca l’occhio, appesantisce la stanza e di cui ci si stufa facilmente. Per ovviare a questi problemi potresti usare una pittura più chiara oppure una fantasia diversa dalla tinta unica e monotona.

Esercizi per Addominali in Casa

Se anche voi siete alla ricerca di esercizi addominali in otto minuti, efficaci, da eseguire ogni giorno con la certezza di ottenere finalmente i risultati sperati, siete arrivati nel posto giusto. Fare sport è importante, di certo questo lo saprete ormai benissimo, e sarebbe preferibile dedicare almeno 40 minuti tre volte a settimana all’attività fisica, ma se il tempo stringe, e la pancia rimane sempre più flaccida, che possiamo fare? Non ci resta che metterci all’opera, ed eseguire degli esercizi mirati a scolpire gli addominali alti, bassi e obliqui.

In primo luogo, ricordiamo che non si può parlare “esattamente” di addominali alti e bassi, poiché il retto dell’addome è in realtà un unico muscolo. Detto questo, passiamo agli esercizi utili da fare a casa in otto minuti.

Primo esercizio, mettetevi coricate in posizione supina. Piegate le gambe e portate le ginocchia verso il petto. Contraete gli addominali e mantenete questa posizione. Quindi rilasciate. Eseguite questo movimento 15 volte per tre serie.

Secondo esercizio, mettetevi in posizione supina a terra e piegate le ginocchia portando le mani dietro la testa. Sollevate di pochi centimetri  il busto, contraendo gli addominali, e scendete di nuovo verso il basso. Ripetete l’esercizio 20 volte per tre serie.

Terzo esercizio,  a terra in posizione supina con le mani poste sotto le natiche. Incrociate le gambe e sollevatele a 90 gradi. Sollevate il bacino contraendo gli addominali e tornate quindi alla posizione di partenza. Ripetete l’esercizio 15 volte per tre serie.

Quarto esercizio, coricate a terra in posizione supina e le gambe distese. Le mani dietro la nuca. Sollevate la gamba destra portandola a circa 75 gradi. Tenendola sollevata, iniziate a sollevare anche la gamba sinistra. Fate scendere la gamba destra e poi anche la sinistra. Ripetete l’esercizio 15 volte per tre serie.

Molto interessante.

Cibi per Dormire Meglio

Per favorire un buon sonno bisogna andare a dormire non prima di due ore dalla cena e preferire ne pasto serale alimenti ricchi di triptofano, la soluzione del sonno e della tranquillità. Ad esempio yogurth, latte e formaggi che tra l’altro contengono calcio efficace nel ridurre lo stress e quindi calmare il sistema nervoso.

Ma vediamo i 5 cibi top che via aiutano a dormire sonni tranquilli.

Mandorle. Contengono magnesio, un minerale che favorisce il rilassamento muscolare, e proteine che aiutano nel passaggio dalla fase adrenalinica a quella del riposo mantenendo stabile il livello degli zuccheri nel sangue.

Tè verde decaffeinato. Contiene teanina, sostanza amica del buon sonno.

Banana. Contiene, magnesio, potassio e triptofano che aiutano il rilassamento muscolare. Una buona idea è quella di consumare un frullato di banana con latte di soia prima di cena.

Farina d’avena. Avete mai provato la farina d’avena prima di dormire? Contiene magnesio, silicio, calcio, fosforo e potassio, sostanze note per favorire il sonno.

Uova, formaggio e noci. Sono Alimenti ricchi di proteine che aiutano a dormire bene. Fare scorta di carboidrati, al contrario provoca un’impennata di zuccheri nel sangue che disturba il sonno e costringere a svegliarsi dopo due o tre ore.

Aerobica – Esercizi in Casa

L’aerobica è un’attività fisica davvero intramontabile. Diffusasi intorno agli anni ’80, questa particolare disciplina infatti ha letteralmente spopolato per decenni, in quanto, oltre che essere davvero efficace, è anche divertente. A rendere piacevole questo genere di sport ci pensa infatti la musica, grazie alla quale il soggetto può eseguire anche dei movimenti istintivi, a ritmo delle proprie canzoni preferite.

Vediamo quali saranno gli effetti benefici dell’aerobica. In primo luogo, dovete sapere che questo tipo di sport vi farà bruciare un ben po’ di chili, ma non solo! L’aerobica rappresenta infatti un toccasana per l’intero sistema cardiovascolare e per il benessere dell’intero corpo. Non vi basta? Allora sappiate che questo tipo di attività fisica riuscirà anche a cacciar via ansia ed agitazione, svuotando letteralmente la mente dai cattivi pensieri e dai problemi della vita quotidiana.

Detto questo, come potrete immaginare, l’aerobica è uno sport che può essere eseguito comodamente a casa. Scegliete delle musiche scatenate che vi piacciono, ed eseguite i primi passi. Fra i più comuni vi sono in primo luogo la marcia, semplicissima ed ottima per iniziare l’allenamento.

Seguono passi come lo step touch (in posizione eretta, allargate una gamba verso l’esterno e riunite con l’altra), o anche il Knee up (alzate una coscia verso l’alto e riscendete a tempo di musica).

Potreste poi eseguire uno degli esercizi fisici per eccellenza, l’esercizio che vi sarà stato insegnato quando eravate ancora bambini, ovvero il Jumping Jack, o “Salto a gambe divaricate”. In posizione eretta fate un salto e divaricate le gambe, dopodiché richiudetele con un altro salto.

Detto questo, l’aerobica è bella proprio perché può essere “condita” come più preferite. Inserite esercizi come squat, affondi, saltelli con la corda, pesi con le braccia, e chi più ne ha più ne metta, per un allenamento davvero efficace e divertente.

Come Rassodare le Braccia

!Se anche voi state combattendo contro le antiestetiche braccia grosse e flaccide, dovute senza dubbio ad una vita sedentaria e ad uno scarso esercizio fisico, la primissima cosa da fare sarà senza dubbio  muoversi e non stiamo parlando solamente di esercizi specifici per dimagrire le braccia, ma anche degli altri esercizi grazie ai quali potrete modellare il corpo e perdere i chili in eccesso.

Detto questo, oltre a tapis roulant, cyclette, step, relativamente a cui è possibile leggere questa guida sullo stepper presente su questo sito, e così via, grande importanza meritano a questo punto proprio gli esercizi per le braccia, grazie ai quali non dovrete più avere il timore di indossare una canotta senza maniche.

Ma cominciamo subito con uno degli esercizi più efficaci per rassodare soprattutto la parte posteriore delle braccia, ovvero i tricipiti (quella che tende a diventare più flaccida a causa della mancanza di esercizio, per intenderci). Prendete con la mano destra un pesetto di 1.5 Kg e sollevate il braccio verso l’alto. Quindi, fate scendere l’avambraccio dietro le spalle aiutandovi con l’altra mano per mantenere la posizione. A questo punto, eseguite un movimento dal basso verso l’alto (stendendo quindi il braccio) 12 volte per tre serie. Eseguite alternatamente il vostro esercizio anche con l’altro braccio.

Il secondo esercizio per rassodare le braccia senza mettere troppa massa muscolare andrà eseguito in posizione seduta. Prendete due pesetti da 2Kg (al massimo) e stendete le braccia verso il basso. Quindi, in maniera alternata portate il peso verso la spalla senza toccarla. Eseguite l’esercizio 20 volte per tre serie.

Infine, per il terzo esercizio dovrete mettervi in posizione eretta, di fronte a un tavolo, e poggiare le mani sulla sua superficie. Quindi divaricate le braccia e piegatevi in avanti leggermente, facendo forza solo con le braccia. Risollevatevi e ripetete il movimento 15 volte per tre serie.

Non vi resta che iniziare il vostro allenamento.